Blog

RSS
mercoledì 8 giugno 2011
pic

pic

pic

pic

Nell'esplosione commerciale della moda degli anni 60, i due stilisiti che più stupirono per la loro visione futurisca furono senza dubbio Andrè Courreges e Paco Rabanne.
Courreges, francese, con il suo stile geometrico dominato da tanto bianco e nero, fù uno dei primi (insieme alla britannica Mary Quant) a proporre in passarella delle gonne cortissime (poi chiamate minigonne...) abbinate a splendenti stivaloni bianchi senza tacchi e a copricapi e occhiali da sole bianchi o argentati.
Le modelle sembravano essere appena atterrate dallo spazio, e i materiali plastici utilizzati per i vestiti e per gli accessori davano l'impressione di stare assistendo ad una sfilata possibile solo nell'immaginario di uno scrittore di fantascienza.
Paco Rabanne, spagnolo, spiccò subito per l'utilizzo di metalli nelle sue creazioni (come la famosa Tracolla 69) e altri materiali come carta  e plastica. 
Le sue creazioni superarono l'asticella che divide la moda e l'arte dato che ancora oggi i suoi abiti sono citati in qualsiasi evento dedicato al futurismo del secolo scorso.
Paco Rabanne portò poi una rivoluzione nel campo della moda introducendo la musica per accompagnare le sue sfilate. (fonte foto: web)
Commenti (0)
giovedì 26 maggio 2011
pic

pic

ll Pitti Uomo si conferma la fiera di riferimento per il segmento della moda maschile sempre più vocata al prodotto e alla qualità.
Ritorna l'appuntamento fiorentino dal 14 al 17 giugno presso la Fortezza da Basso. I numeri sono da capogiro:
 1.000 circa i marchi / collezioni attesi a questa edizione dei quali il 34% del totale proveniente dall’estero, a cui si aggiungono le 80 collezioni donna protagoniste a Pitti W alla Dogana, per un totale di quasi 1.100 collezioni presentate.
Superficie espositiva: 59.000 i metri quadrati di superficie espositiva.
Numerose anche le sezioni: "Futuro Maschile" (laboratorio di ricerca sulle nuove espressioni dell'abbigliamento formale), "Sportswear" (grandi brand dello sportswear),
 "Touch" (avant-garde, ricerca e internazionalità), "My Factory" e "New Beat(s)" (stili emergenti e nuovi talenti).
L'anima della fiera rimane sempre il PADIGLIONE CENTRALE, il luogo dove tutte le aziende fanno richiesta per presentare le proprie collezioni, vero e proprio "contenitore in cui Pitti Uomo elabora le tendenze più attuali di lifestyle"
(http://www.pittimmagine.com/it/fiere/uomo/74_list_eventifiere_details/eventifiere75.php)
Seguirà poi dal 23 al 25 Giugno PITTI IMMAGINE MODA BIMBO 73, e dal 5 al 7 Luglio PITTI IMMAGINE FILATI 69, appuntamento di riferimento del settore dei filati per maglieria.
Commenti (3)
mercoledì 18 maggio 2011
pic

Sempre più la moda e la geometria si incontrano per dare vita a questo strano binomio. Due mondi completamente opposti e cosi lontani che ad ogni stagione trovano il modo di (ri)unirsi. Triangoli, coni, cerchi e quadri anche per questa PE li abbiamo trovati in tante collezioni e, ne siamo certi, non mancheranno neanche in quelle future.
Commenti (3)
martedì 10 maggio 2011
pic

pic

pic

pic

Abbiamo raccolto in rete un pò di immagini di celebrità che portano ai piedi le ormai famose TOMS, rivisitazione delle 80's espadrillas.
Un brand nato nel 2006 dall'idea dell'americano Blake Mycoskie che durante un viaggio in argentina (da qui il logo con la bandiera argentina) notò che i bimbi andavano  scalzi.
Creò quindi questa scarpa e fondò il motto ONE FOR ONE, e cioè ad ogni scarpa venduta un paio sarebbe stato devoluto ad un bimbo bisognoso.
Sicuramete un motto (e un'idea commerciale...) che ha fatto breccia nello star system. A fine 2010, grazie alla sua rete vendita, si stima che TOMS abbia già dato più di un millione di nuove scarpe per i bimbi meno fortunati. Nella sequenza di foto (fonte la rete): Keira Knightley, Scarlett Johansson, Liv Tyler, Julia Roberts e il fondatore del brand Blake Mycoskie.
Commenti (6)
mercoledì 4 maggio 2011
pic

pic

pic

Presso il MoMu, museo della moda di Anversa,  si stà tenendo una mostra dedicata all’abbigliamento e agli accessori in maglia dell’ultimo secolo.
Pezzi storici e nuove proposte di Chanel, Vivienne Westwood, Missoni, Maison Martin Margela, Kevin Kramp, Benetton (e molti altri) sono esposti  da Marzo ad Agosto 2011.
La mostra, curata da Karen Van Godtsenhoven & Emmanuelle Dirix, si può definire un viaggio tra gomitoli e ferri per scoprire come la maglieria fatta a mano continua ad ispirare la moda contemporanea. http://www.momu.be/
Commenti (4)
giovedì 28 aprile 2011
pic

pic

pic

Vi proponiamo le nostre scelte per la PE2011 delle londinesi SHOFOLK,  linea di scarpe nata nel 2004 dai creatori del brand Folk (http://www.folkclothing.com/men).
Forme e modelli sono la rivisitazione di tanti classici che non stufano mai. Pelli naturali (da noi trovate lo scamosciato) e la loro linea pulita danno a questa scarpa una funzionalità e uno stile che vi accompagnerà per tutta l'estate.
Commenti (2)
lunedì 18 aprile 2011
pic

pic

pic

Le t-shirt di Eleven Paris, si sa, sono sempre aggressive e anticonformiste. Ne è la riprova la t-shirt HUFNER che mette insieme 3 personaggi alquanto trasgressivi:
il fondatore di Playboy Hefner Getty, il fotografo Terry Richardson e la sempre ricercata Kate Moss. Eccola su Attic2shop. com http://www.attic2shop.com/products/6610-hufner.aspx
Commenti (4)
giovedì 7 aprile 2011
pic

pic

Beh basta fare un piccolo giro sul web per vedere l'eco che ha fatto Kate Moss a spasso per Londra nei suoi Joe's Jeans modello Chelsea Joe's Skinny in Meghan.
Blog di tendenza hanno rimbalzato foto e commenti vari. Noi non potevamo essere da meno....
Commenti (3)
lunedì 28 marzo 2011
pic

pic

pic

My impression: a collection in which the wool is great protagonist with maxi dresses and pull characterized by
a delicate palette of colors broken up by splashes of orange, yellow and blue!

marì cocò
Commenti (3)
venerdì 25 marzo 2011


pic

pic

Le hanno definite le "istant classics". Sono le italianissime Volta Footwear nate nel 2008 dai designer del 247 Showroom di Milano.
Prendono ispirazione dalla generazione di scarpe definite "classic", un prodotto ibrido tra sneacker e stivale, che fanno del comfort e del design personale il proprio punto di forza.
La primavera è arrivata e lo Spring-Summer di Volta è arrivato anche su A2S, inclusa la collezione Deer-Canvas. Questo modello, realizzato in canvas italiano  accoppiato ad una morbidissima pelle di cervo,
è stato pensato per essere indossato senza calze...l'ideale per le calde giornate di sole che ci aspettano. 
A presto in arrivo anche i Volta Boot.

Ronnie F.
Commenti (3)